News

rss

Notizie dalla Federazione

LogoFederbeton.png

È on-line il nuovo sito CSC Italia che offre una panoramica della certificazione a livello globale, l'aggiornamento delle certificazioni in tempo reale e l'accesso diretto agli strumenti per le aziende che adottano lo schema CSC - Concrete Sustainability Council.
 

CSC è lo schema di certificazione globale per la filiera del calcestruzzo e ha l'obiettivo di dimostrare il livello di sostenibilità ambientale, economica e sociale di un'organizzazione. Federbeton è il Regional System Operator (RSO) dello schema globale CSC (Concrete Sustainability Council). 
L'obiettivo è quello di promuovere la trasparenza nel settore del calcestruzzo e evidenziarne il ruolo fondamentale per lo sviluppo sostenibile del comparto delle costruzioni. Il CSC riguarda, infatti, l'intero processo industriale, con una valutazione che parte dalla catena di fornitura delle materie prime e, passando per l'organizzazione aziendale e per la produzione vera e propria, dichiara gli impatti economici, sociali e ambientali del prodotto.
 

LogoFederbeton.png

Proseguono a settembre e a ottobre gli appuntamenti del Porte Aperte di Federbeton. Dopo una prima fase che ha visto coinvolti 17 siti produttivi (9 cementerie, 3 impianti di betonaggio, 5 stabilimenti di prefabbricazione) con la partecipazione di 6.000 persone, altri impianti accoglieranno cittadini, addetti ai lavori, studenti.

ScalaDiGrigi_low.jpg

2.500 foto presentate da fotografi professionisti e amatoriali
Oltre i tre vincitori, la giuria ha conferito sei menzioni d’onore ulteriori


ROMA, 3 agosto 2023 – Si è conclusa la prima edizione del concorso fotografico promosso e organizzato da Federbeton Confindustria, “#scaladigrigi”, con soddisfazione della giuria che ha selezionato i vincitori tra circa 2.500 foto in gara.  

Attraverso i propri scatti, i fotografi professionisti e amatoriali sono stati chiamati a rappresentare il cemento e il calcestruzzo nella quotidianità, per evidenziare le caratteristiche che pongono questi materiali alla base dello sviluppo della civiltà: sicurezza, efficienza, affidabilità, qualità estetiche e architettoniche continuano a renderli scelta privilegiata per dare forma alle idee più innovative.

La giuria ha valutato positivamente la creatività con cui i fotografi hanno interpretato il tema del concorso, raccontando sotto varie angolazioni il ruolo fondamentale di questi materiali nella vita di tutti i giorni e di come questi siano integrati con l’ambiente circostante.

La prima foto classificata è quella di Giorgio Nuzzo, raffigurante i frangiflutti in mare, simbolo di sicurezza e protezione dall’erosione delle onde, che si è aggiudicato una Leica Q2. Il secondo scatto selezionato è quello di Emre Yurdakul, una visuale tra strutture e acqua dal Parco della Lambretta di Milano, che ha vinto una Leica D-LUX 7 “A Bathing Ape® Х Stash”. La terza classificata, di Giovanni Peressotti, raffigurante un interno della Chiesa di San Giacomo a Ferrara, ha invece vinto una Leica D-LUX 7 Vans X Ray Barbee.

Visto il grande entusiasmo dimostrato dalle tantissime proposte presentate in gara, la giuria ha poi selezionato, oltre i tre vincitori, anche sei menzioni speciali ulteriori.  

Tullia Iori, Direttrice Scientifica della rivista IIC L’INDUSTRIA ITALIANA DEL CEMENTO: «Il cemento è un materiale prezioso, la soluzione a mille problemi: dai ponti alle dighe, dalle chiese alle case, dai musei ai monumenti. è bello vedere come tanti fotografi abbiano saputo coglierne il valore: è stata una selezione difficile, le foto erano tutte molto ben riuscite.»

«La fotografia ruba attimi. Per contrasto il cemento costruisce eternità. La fotografia racconta emozioni fluide. Per contrasto il cemento racconta lo spazio solido del vivere» è il commento di Lorenzo Marini (Lorenzo Marini Group), artista e art director che ha fatto parte della giuria.

Per Susanna Tradati, architetta partner dello studio Nemesi, «questo concorso fotografico è stato sorprendente perché i partecipanti hanno interpretato i tantissimi volti del cemento: le sue mille textures, le sue vibrazioni di luce, e la sua costante presenza nella nostra vita quotidiana, fino a diventare parte costitutiva del nostro Paesaggio…»,

Tutte le foto del concorso sono valorizzate all’interno della gallery del sito scaladigrigi.federbeton.it

LogoFederbeton.png

Roma, 22 giugno 2023 - Come ridurre l'impatto ambientale di un intervento edilizio? Quali strategie progettuali adottare per massimizzare l'efficienza energetica e minimizzare i consumi di un edificio? Quali sono i criteri da seguire per operare una scelta consapevole dei materiali, che tenga conto del loro intero ciclo di vita? È intorno a questi interrogativi - divenuti ormai imprescindibili per i progettisti, ma anche per le imprese - che ruota il ciclo di seminari “Sostenibilità dei prodotti da costruzione: dai nuovi CAM alle normative europee per gli edifici. Il Life Cycle Assessment per la valutazione degli impatti ambientali”...

MadeExpo2023.png

La filiera parteciperà all'evento di novembre per testimoniare l'impegno e il ruolo dell'industria italiana nel futuro delle costruzioni

LogoFederbeton.png

La filiera parteciperà all’evento di novembre per testimoniare l’impegno e il ruolo dell’industria italiana nel futuro delle costruzioni

LogoFederbeton.png

Nel corso dell’iniziativa verrà presentato il nuovo Rapporto elaborato in collaborazione con ENEA. Il dossier raccoglie i dati più aggiornati sull’andamento dei principali indicatori di circolarità dell’economia italiana e compara la performance del nostro Paese con quelle delle più grandi economie europee.

LogoFederbeton.png

Tornano nel mese di maggio i "Porte Aperte": 17 i siti coinvolti, tra cementerie, impianti di calcestruzzo e stabilimenti di prefabbricazione, che si racconteranno alle comunità tra innovazione, impegno per l'ambiente ed eccellenze Made in Italy

LogoFederbeton.png

Cittadini, studenti e operatori del settore potranno visitare cementerie, impianti di calcestruzzo e stabilimenti di prefabbricazione per scoprire la qualità dei prodotti Made in Italy e l'impegno per l'ambiente delle nostre aziende.

LogoFederbeton.png

•    L'industria italiana del cemento è un asset fondamentale per il Paese, ma la concorrenza dei Paesi senza vincoli sulle emissioni di CO2 rappresenta un rischio.
•    «Senza norme concrete, rischio di perdere un settore strategico»