Federbeton sarà presente al

SAIE

Bologna, 17 - 20 ottobre 2018

Image Alt Text
Image Alt TextImage Alt TextImage Alt Text
AITEC
Associazione Italiana Tecnica Economica Cemento
ATECAP
Associazione Tecnico Economica Calcestruzzo Preconfezionato
ASSIAD
Associazione Italiana Produttori di Additivi e Prodotti per Calcestruzzo
CONPAVIPER
Associazione Italiana Sottofondi, Massetti e Pavimentazioni e Rivestimenti Continui
ASSOPREM
Associazione Nazionale Travi Reticolari Miste
ACI Italy Chapter
American Concrete Institute
ASSOBETON
Associazione Nazionale Industrie Manufatti Cementizi
SISMIC
Associazione Tecnica per la Promozione degli Acciai Sismici per Cemento Armato
UCoMESA
Unione Costruttori Macchine Edili, Stradali, Minerarie ed affini
Image Alt TextImage Alt TextImage Alt Text
1690
19500
4.2
3 %

News recenti

Paese da codice rosso. L'iniziativa dell'ANCE
Non aspettiamo il prossimo evento atmosferico intenso per accorgerci dello stato in cui versano strade, ponti, reti ferroviarie, edifici, spazi verdi e scuole. Le risorse ci sono ma rimangono sui conti correnti dello Stato. La burocrazia è asfissiante. Le norme sono incomprensibili anche per le pubbliche amministrazioni che le devono applicare: bloccano le opere, ma non l’illegalità. Occorre agire subito! Noi imprese dell’Ance chiediamo un atto di volontà e di coraggio da parte del nuovo Parlamento e del nuovo Governo, che ci auguriamo si formi al più presto, per mettere fine a tutto questo. Occorre subito rimettere mano al Codice appalti e eliminare le procedure farraginose: ci vogliono troppi anni per aprire i cantieri necessari per il benessere e la sicurezza. Per farlo serve subito un decreto legge, per consentire alle amministrazioni di far partire i lavori, e poi una nuova riforma dotata di un regolamento attuativo che restituisca la certezza del diritto. Le imprese dell’Ance sono pronte a fare la propria parte. www.sbloccacantieri.it
Rinnovare le rinnovabili: servizi, tecnologie e mercati per un futuro sostenibile senza incentivi
Rinnovare le rinnovabili: servizi, tecnologie e mercati per un futuro sostenibile senza incentivi
Lo sviluppo delle energie rinnovabili è ormai considerato elemento cardine delle politiche energetiche mondiali, comunitarie e nazionali, come dimostrano i documenti di indirizzo strategico degli ultimi anni. Sicurezza dell’approvvigionamento, competitività e sostenibilità sono i principi cardine della politica energetica europea che ha, a questo scopo, stabilito gli ormai noti obiettivi in materia di clima ed energia riguardanti riduzione dei gas ad effetto serra, produzione di energia da rinnovabili ed efficienza energetica, per il 2020, il 2030 e il 2050. Recentemente, proprio per quelli al 2030, è stato fissato, oltre a quello del 32,5% non vincolante relativo all’efficienza energetica, l’obbiettivo vincolante di produzione di energia rinnovabile al 32% (suscettibile di revisione al rialzo entro il 2023), target che ha suscitato già alterne reazioni tra gli stakeholeder e che richiederà probabilmente anche accelerazioni e nuovi strumenti di supporto delle politiche nazionali. Il settore sta affrontando varie problematiche che attengono alla sostenibilità economica, in particolare in assenza di incentivi, agli strumenti di finanziamento dei nuovi impianti e all’adeguamento tecnologico di quelli giunti a fine vita, alla gestione del mercato secondario, al ruolo ...
Le proposte di ANCE e ANCI per rimettere in moto il paese
19 luglio 2018, ore 11 Auditorium Ance - via Guattani 16, Roma Intervengono: Gabriele Buia, presidente Ance e Mario Occhiuto, sindaco di Cosenza delegato Anci a Urbanistica e Lavori pubblici, con la partecipazione di Gustavo Piga, professore ordinario di Economia Politica
Edificio 4.0: costruire digitale per un'Italia più sociale, più sicura, più sostenibile
Evento Organizzato da Federcostruzioni. Roma, 4 luglio 2018 - ore 9:30 presso ANCE, Associazione Nazionale Costruttori Edili via G. A. Guattani 16 - 00161 Roma L'applicazione della digitalizzazione in modo diffuso in un processo di Rinnovo del Paese che parta dalla Rigenerazione Urbana e la Riqualificazione Immobiliare, e comprenda anche le Normative di Appalto, i Modelli di Progettazione, Costruzione e Gestione delle Opere, può portare a vantaggi eccezionali per la collettività in termini di economici, di sicurezza e di rispetto per l'ambiente. Scarica il comunicato stampa e la locandina dell'evento negli allegati.
SISMA Bonus e nuove NTC 2018 - L'Aquila
È un corso di alta formazione per Professionisti che vogliano approfondire i contenuti tecnici dell'Allegato A del DM n. 65 del 7.3.2017 e cogliere le opportunità offerte dal “Sisma Bonus” inserito nella recente Legge Finanziaria. In particolare, il corso si prefigge l'obiettivo di fornire al Progettista gli strumenti per la valutazione della Classe di Rischio sismico delle costruzioni in calcestruzzo armato e in muratura, sia nello stato di fatto, sia a seguito degli interventi per la riduzione della vulnerabilità, approfondendo i concetti alla base del metodo cosiddetto “convenzionale”. Sarà anche introdotto uno strumento interattivo per la valutazione della pericolosità sismica espressa in termini annuali e del conseguente rischio, come descritto nel Decreto. Nel corso saranno trattate anche le strategie per la riduzione della vulnerabilità sismica di edifici esistenti in calcestruzzo armato ed in muratura con orizzontamenti ligneii, attraverso la selezione delle tecniche di diagnostica, la scelta dei metodi di modellazione per l'analisi sismica e la valutazione delle tecniche di rinforzo. Le lezioni saranno tenute da docenti di Università italiane e saranno svolte specifiche lezioni operative e applicative a cura ...
Altre news »

Video recenti

Concrete Conference 2017: Conclusioni di Sergio Crippa, Federbeton

MARZO 16, 2018

Assemblea ordinaria dei soci Conpaviper, eletto il nuovo Consiglio Generale

MAGGIO 29, 2018