Il Comitato Scientifico di Federbeton

Il Comitato Scientifico di Federbeton, i cui componenti sono stati scelti tra i maggiori studiosi nell’ambito dell’ingegneria e dell’architettura, fa parte a sua volta di un organismo più ampio, Advisory Board, in cui siedono anche il Presidente e i Vice Presidenti della Federazione. Il Comitato opera secondo principi di autonomia e indipendenza, svolge funzioni consultive, è chiamato a fornire analisi, pareri e suggerimenti in merito allo sviluppo dell’attività associativa e può proporre e/o curare studi e approfondimenti su tematiche di particolare interesse per la Federazione.

Francesco Karrer

Pres. Comitato Scientifico

Architetto e Professore Ordinario di Urbanistica presso la Sapienza Università di Roma, Francesco Karrer è una delle figure più importanti nel campo dell'urbanistica e delle politiche territoriali in Italia. È stato Presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici e Commissario dell'Autorità portuale di Napoli. Ha svolto e svolge attività di progettazione e consulenza sui temi della pianificazione territoriale, urbanistica ed ambientale e di settore per molti enti pubblici nazionali ed internazionali, istituti scientifici e società di ingegneria di importanza nazionale. Fra l'altro ha presieduto la Commissione che ha predisposto il regolamento di attuazione dell'art. 23 del Dlgs. n. 157/95 che ha portato al DPCM n. 116/97 (anche detto «decreto Karrer»). È autore di numerose pubblicazioni scientifiche in Italia ed all'estero.

 

Tullia Iori

Professore Ordinario presso la Macroarea di Ingegneria dell'Università degli studi di Roma Tor Vergata. Dal 1994 conduce le sue ricerche indagando la storia della costruzione e dell'ingegneria strutturale, con particolare riferimento alle applicazioni relative alla conservazione. Dal 2012 è co-Principal Investigator nel progetto SIXXI dedicato alla Storia dell'ingegneria strutturale italiana e guida il lavoro del gruppo di giovani ricercatori coinvolti. Autrice di numerose pubblicazioni sulla storia delle costruzioni, ha curato diverse mostre sul tema dell'ingegneria strutturale italiana.

 

Giuseppe Mancini

Professore Ordinario di Tecnica delle Costruzioni dal 1986, è titolare di diversi corsi presso la 1° Facoltà̀ di Ingegneria del Politecnico di Torino nonché Responsabile della parte Strutturale del Master sugli Edifici di Grande Altezza del Politecnico di Torino . Esperto di ponti, ha progettato oltre 160 ponti stradali e ferroviari in calcestruzzo e misti. È stato il Co-progettista del progetto Costruttivo della Torre Intesa San Paolo di Torino (Renzo Piano) per la quale ha anche gestito il getto della fondazione in sinergia con il produttore di calcestruzzo: un getto monolitico di 12.500 metri cubi durato ininterrottamente per 84 ore.

 

Roberto Realfonzo

Titolare dei Corsi di "Tecnica delle Costruzioni I" e "Tecnica delle Costruzioni II" presso l'Università degli Studi di Salerno, Dipartimento di Ingegneria Civile. Dal gennaio 2013 è Presidente dell'American Concrete Institute (ACI) Italy Chapter. È membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in "Rischio e sostenibilità nei sistemi dell'ingegneria civile edile ed ambientale" (Univ. Salerno) ed è autore di oltre 170 pubblicazioni nel campo dell'Ingegneria Strutturale e Sismica, edite su atti di convegni e su riviste nazionali ed internazionali. È tra gli autori delle "Istruzioni per la Progettazione, l'Esecuzione ed il Controllo di Interventi di Consolidamento Statico mediante l'utilizzo di Compositi Fibrorinforzati" edite dal CNR (CNR-DT 200).